Prevenzione · 10 ottobre 2018
Il costo dell'obesità in Italia si avvicina a 30 milioni di euro l'anno per perdita di produttività e cure delle complicanze cliniche correlate.
Prevenzione · 03 ottobre 2018
Secondo i risultati dell'indagine "In bocca al lupo", presentati da Coop, gli spot che pubblicizzano alimenti ricchi di zuccheri, grassi e sali rappresentano il 36% della pubblicità.
Prevenzione · 26 settembre 2018
Gli obesi in Europa sono oggi 21 milioni e in alcuni dei Paesi Membri più della metà della popolazione adulta è sovrappeso. Si calcola che ogni anno 400.000 bambini si vengano ad aggiungere ai 3 milioni già obesi. In Europa 1 bambino su 4 è sovrappeso.
Terapie · 11 settembre 2018
Il bambino nel processo evolutivo struttura la propria personalità in una continua interazione con i modelli parentali e sociali; lo sviluppo dei suoi comportamenti dipendono da un processo specie-specifico e da un habitus costituzionale biologico che interagiscono dinamicamente con i condizionamenti ambientali in un continuo plasmarsi nelle varie fasi evolutive a seguito del tipo di esperienze.
Ambiente · 29 agosto 2018
Articolo di Massimo Cinà, "Nuovissimi studi rivelano quanto incida sulla vita di un bambino, il fatto che nasca prematuramente.
Evoluzione · 22 agosto 2018
Un interessante articolo di Gian Galeazzo Riario Sforza per i neonati sottopeso
Ambiente · 07 agosto 2018
"I neonati di basso peso possono avere deficit cognitivi, ma anche recuperarli" Tratto da un interessante articolo di Donatella Gambini - Tempo Medico n. 762
Ambiente · 31 luglio 2018
Un interessante articolo di Anna Della Vedova sulla vita psichica prenatale. Una breve rassegna sullo sviluppo psichico del bambino prima della nascita
Ambiente · 25 luglio 2018
Gli autori presentano una nuova Scala di Sviluppo nei primi quattro anni di vita, suddivisa in 9 livelli d’età, ciascuno comprendenti 5 settori di sviluppo: competenze motorie di base, competenze manuali, competenze cognitive, linguaggio, rapporti interpersonali. Questa scala nasce dalla necessità di rivedere un precedente test (Russo R.C. 1972) in un’ottica integrata tra il biologico e l’ambiente tramite l’uso di prove dirette al bambino e domande ai genitori.
Ambiente · 27 giugno 2018
Nel corso evolutivo l’apprendimento di nuovi schemi motori, assume il significato di rendere sempre più vantaggiosa e competitiva la propria attività. Per raggiungere questo obiettivo l’organizzazione dello schema deve essere ritrascritta con nuovi collegamenti ad altre strutture, nuovi processi inibitori, nuovi adattamenti posturo-cinetici e la combinazione sequenziale di schemi semplici tra loro adattati ed armonizzati in uno schema più complesso che renderà più specifico il risultato

Mostra altro