Ambiente · 07 agosto 2018
"I neonati di basso peso possono avere deficit cognitivi, ma anche recuperarli" Tratto da un interessante articolo di Donatella Gambini - Tempo Medico n. 762
Ambiente · 31 luglio 2018
Un interessante articolo di Anna Della Vedova sulla vita psichica prenatale. Una breve rassegna sullo sviluppo psichico del bambino prima della nascita
Ambiente · 25 luglio 2018
Gli autori presentano una nuova Scala di Sviluppo nei primi quattro anni di vita, suddivisa in 9 livelli d’età, ciascuno comprendenti 5 settori di sviluppo: competenze motorie di base, competenze manuali, competenze cognitive, linguaggio, rapporti interpersonali. Questa scala nasce dalla necessità di rivedere un precedente test (Russo R.C. 1972) in un’ottica integrata tra il biologico e l’ambiente tramite l’uso di prove dirette al bambino e domande ai genitori.
Ambiente · 27 giugno 2018
Nel corso evolutivo l’apprendimento di nuovi schemi motori, assume il significato di rendere sempre più vantaggiosa e competitiva la propria attività. Per raggiungere questo obiettivo l’organizzazione dello schema deve essere ritrascritta con nuovi collegamenti ad altre strutture, nuovi processi inibitori, nuovi adattamenti posturo-cinetici e la combinazione sequenziale di schemi semplici tra loro adattati ed armonizzati in uno schema più complesso che renderà più specifico il risultato
Educazione · 13 giugno 2018
I risultati dell’interrelazione tra le caratteristiche di un genitore e le risposte comportamentali del bambino mi hanno stimolato a ricercare le tipologie di orientamento della personalità infantile di più frequente riscontro (Russo 1997). Uso il termine orientamento in quanto le caratteristiche della personalità in fase di formazione sono recettive a cambiamenti consistenti per diversi fattori.
Ambiente · 23 maggio 2018
La diagnosi e la terapia vanno affrontate nell’ottica del problema bambino-ambiente, l’intervento infantile impostato in un’ottica centrata esclusivamente sul bambino ha fatto il suo tempo dal punto di vista scientifico, ma purtroppo ancora troppo disatteso nell’applicazione pratica.
Educazione · 16 maggio 2018
La diagnosi e la terapia vanno affrontate nell’ottica del problema bambino-ambiente, l’intervento infantile impostato in un’ottica centrata esclusivamente sul bambino ha fatto il suo tempo dal punto di vista scientifico (Bowoby, Greenspan, Siegel, Stern, Cramer, Palacio-Espasa e tanti altri), ma purtroppo ancora troppo disatteso nell’applicazione pratica.
Evoluzione · 26 aprile 2018
La valutazione delle capacità organizzative motorie deve tenere in considerazione una serie di azioni e non su un solo atto
Ambiente · 18 aprile 2018
La conoscenza della storia delle diverse società e relativi usi, costumi, regole e modalità di vita ha apportato importanti informazioni sulla frequente contrapposizione tra la naturale spinta evolutiva del bambino e le richieste dell’adulto a un adattamento comportamentale spesso previsto per fini troppo in antitesi alle esigenze evolutive del bambino
Ambiente · 04 aprile 2018
Molti antropologi ritengono che la famiglia nucleare (madre, padre e figli) costituisca la microunità sociale che rappresenta essenzialmente tutto il mondo del bambino piccolo e ponte fondamentale di collegamento alla società allargata.

Mostra altro